La valenza della disubbidienza

La vita ci porta sempre a fare delle scelte ed a volte a decidere se essere accettare o meno pressioni di ogni genere, se scendere o meno a compromessi. Valutate bene le conseguenze delle vostre risposte ma spesso la cosa più intelligente da fare è rifiutarsi di fare cose che non ritenete opportune. Magari non otterrete né soldi, né gloria ma non avrete rimorsi. Non chinate la testa davanti a chi vuole imporsi con la violenza, davanti a chi vi vuol comprare, davanti a chi prende decisioni stupide anche se gerarchicamente è sopra di voi. La disubbidienza è importante, fra crescere la persona ma anche la società, cosa sarebbe stata la storia senza di essa? Pensate a quanto essa sia stata importante concettualmente nella Rivoluzione Francese, in quella Americana, contro il fascismo ed il nazismo. Senza aver combattuto per i propri ideali a rischio della vita saremmo ancora sotto il Re cretino di turno o sotto i più ignominiosi dittatori o colonizzatori. Non essere ancora costretti ad un inutile servizio militare è stato un risultato ottenuto da chi ha detto no, da chi non ha voluto imparare per forza imparare a sparare. Certo, non è comodo non è da amanti del quieto vivere ma vi invito quando è giusto ad essere disubbidienti: alcune volte agite direttamente altre volte denunciate a chi di dovere. Pensate anche all’importanza di reagire davanti ad un padre violento, ad un bullo, ad un capo che va contro le esigenze della propria azienda, ad un politico che fa il male della vostra Comunità… Rispettate i ruoli certo ma questo non vuol dire essere ciechi, sordi e muti. Anche il buon Manzoni non ha certo dato una valenza positiva al comportamento di Don Abbondio.

Che senso avrebbe questo blog se ci fosse di fondo una volontà di ribellione verso uno Stato ottocentesco che ormai è una macchina da rottamare ma che ancora fa comodo a molti? Non sarebbe stato più facile entrare in questo o quel partito per “fare carriera” a discapito delle proprie opinioni? Scordatevelo, questo sito non è per “signor sì” e se vi avvicinerete dovrete dimostrare di non esserlo. Siate coraggiosi, sempre!

Joseph Gary

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: